Il Vademecum dell’Operatore di Esercizio Urbano


Vogliamo produrre un libro con un titolo che potrà essere simile a quello riportato in oggetto nel quale cercheremo di dare risposta a tutti quegli interrogativi che l’autista si pone (o gli pongono) durante lo svolgimento del suo servizio.

Ad esempio:

  1. Come devo comportarmi se un utente chiede di salire sul mezzo con la bicicletta?
  2. Come devo comportarmi in presenza di un blocco stradale causato da incidente in cui non sono coinvolto/a?
  3. Come devo comportarmi in presenza di un blocco stradale causato da incidente in cui sono coinvolto/a?
  4. etc… completate voi

Iniziamo con qualche idea poi rendiamo la cosa meglio strutturata. E’ sufficiente selezionare la scritta “Modifica” qui sotto e potete cominciare ad editare il testo. Buon divertimento.

  • Come devo comportarmi se sull’autobus sale o sta per salire un passeggero con un cane senza museruola?
  • Come devo comportarmi se sull’autobus sale o sta per salire un passeggero con una bicicletta pieghevole?
  • Come devo comportarmi se sull’autobus sale o sta per salire un passeggero con un oggetto ingombrante?
  • Esiste un regolamento per la salita e discesa di un passeggero con deambulatore?
  • Come posso tutelarmi nel caso in cui, sono coinvolto in un incidente ed il mio autobus ha a bordo più persone di quante sono scritte sulla carta di circolazione?
  • Prima si invita a scendere dalla bicicletta , poi si invita a non salire.
  • Se si è coinvolti in un’incidente prima di tutto ci si preoccupa che non vi siano feriti o rischi per i trasportati poi si chiama il movimento e si chiede indicazione.
  • Se tra per salire un passeggero con un cane senza museruola non si fa salire. E se insiste si cerca complicità a bordo e aal limite se non si riesce a gestire si chiama il movimento.
  • Se sale uno con la bici pieghevole lo si saluta…(ma a detta dei controllori, non può salire se non, con la bici completamente chiusa e messa all’interno dell’apposita sacca, chiusa a sua volta)
  • Oggetto ingombrante se c’e posto sale altre si…(da regolamento non si può salire con oggetti di dimensione superiore al bagaglio a mano)
  • Per la salita con deambulatore non credo esista nulla sale.
  • Non si può tutelarsi in caso di incidente con feriti se eccede il carico. L’unico modo è contarli e non farli salire.”io non lo faccio”.(quindi si rischia la patente quasi ogni giorno e basta?)
  • Arrivo alla fine della corsa (soprattutto di sera) e ho su un minore che mi dice che non sapeva che la corsa finiva lì, cosa devo fare? (Dovrebbe scendere come tutti ma essendo un minore, ho responsabilità diverse?)

2 pensieri su “Il Vademecum dell’Operatore di Esercizio Urbano

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...