Proposte in merito agli allestimenti per la security sugli autobus per il TPL


images

Roma, 09 ottobre 2019

 

Ci è stato segnalato che il Direttore del MIT ha convocato codesti uffici per discutere della problematica in oggetto. Premesso che a nostro avviso sarebbe stato opportuno se non necessario coinvolgere anche le rappresentanze dei lavoratori che quotidianamente vivono sulla loro pelle il fenomeno, crescente, delle aggressioni, senza alcuna vena polemica e con spirito costruttivo si segnala, ad ogni buon conto e a futura memoria, quanto segue.

Il tema della sicurezza dei lavoratori del trasporto pubblico locale rappresenta da sempre una priorità per la Fit Cisl. Il fenomeno delle aggressioni è diventato una vera emergenza sociale per tutto il personale autista degli autobus e tutti gli operatori front line, quali quelli addetti alla verifica dei titoli di viaggio e alla vendita

ed assistenza clienti.

Considerando che l’autobus, pur non essendo l’unico, è l’ambiente nel quale il conducente in particolare, e la maggior parte del personale front line, svolge principalmente le proprie mansioni, nello specifico ed in merito a quanto in oggetto riteniamo che le Organizzazioni Sindacali debbano essere coinvolte nell’individuazione degli strumenti, inclusi quelli relativi agli allestimenti per la security sugli autobus, atti a garantire e preservare luoghi di lavoro idonei che consentano ai lavoratori del settore di svolgere le proprie

mansioni in sicurezza e serenità,

ed ai passeggeri l’utilizzo dei mezzi pubblici in piena sicurezza.

Si evidenzia che, in merito al Fondo per il rinnovo parco mezzi, sono stati destinati ingenti risorse di seguito elencate:

  • –  per gli anni 2015/2018
  • –  per gli anni 2019/ 2020
  • –  per gli anni 2021/2022
  • –  per l’anno 2019

200 mln di euro (comma 83 della L. n. 147/2013); 420 mln di euro (comma 866 della L. n. 208/2015); 220 mln di euro (comma 866 della L. n. 208/2015); 200 mln di euro (comma 613 della L. n 232/2016);

  • –  per gli anni 2020 a 2022 750 mln di euro (comma 613 della L. n 232/2016);
  • –  per gli anni dal 2023 al 2033 250 mln di euro (comma 613 della L. n 232/2016).
  • A tale proposito, si ritiene opportuno destinare parte delle risorse del suddetto Fondo, ancora da utilizzare, non solo per l’acquisto di autobus e mezzi idonei al miglioramento della qualità dell’aria con tecnologie innovative, ma anche dotati di strumentazione tecnologica atta a contenere e a contrastare le aggressioni ai danni del personale e dei passeggeri.
  • In merito agli allestimenti di “security” sui nuovi mezzi, al fine di definire le dotazioni e i dispositivi a bordo

degli stessi di seguito si individuano alcune proposte:

  • –  Dotazione di rilevamento satellitare;
  • –  Sistema di chiamata di emergenza/sos nel posto guida collegato direttamente                    con centro
  • controllo aziendale e operatori di polizia;
  • –  Adeguata separazione del posto guida dotata di protezione antisfondamento;
  • –  Installazione di mezzi di videosorveglianza con telecamere a circuito chiuso.
  • Inoltre, aldilà di quanto in oggetto ed in merito a quanto sopra proposto, sul tema della sicurezza del personale front line e dell’utenza, come Organizzazione Sindacale siamo a ribadire la necessità di aprire un confronto politico istituzionale con il coinvolgimento di Istituzioni, aziende, organizzazioni sindacali e rappresentanti degli utenti, per il quale la Fit Cisl ha elaborato ulteriori proposte insieme a Filt Cgil e Uiltrasporti, nell’ambito della vertenza generale dei trasporti “ Rimettiamo in movimento il Paese” rispetto alla quale ci aspettiamo una convocazione in tempi brevissimi.
  • Lo stesso confronto dovrà essere finalizzato ad individuare soluzioni urgenti di ampio raggio al fine di contrastare il fenomeno delle aggressioni.

Distinti saluti.

Il Coordinatore Nazionale                                                                                                        Eliseo Grasso

 

circ45 09102019 Proposte allestimenti security autobus Tpl

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...