Modello 730/2018 I familiari a carico


CAF CISL del Trentino

Modello 730/2018 I familiari a carico

Il coniuge e i figli a carico

I familiari che possono essere considerati a carico anche se non conviventi con il contribuente o residenti all’estero sono:

  • –  il coniuge non legalmente ed effettivamente separato;
  • –  i figli (compresi i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati) indipendentemente

    dal superamento di determinati limiti di età;
    L’unico requisito richiesto è che tali soggetti posseggano, nell’anno d’imposta, un reddito

    complessivo lordo uguale o inferiore a 2840,51 euro.

    Gli altri familiari a carico

    Possono essere considerati a carico anche i seguenti altri familiari, a condizione che convivano con il contribuente o che ricevano dallo stesso assegni alimentari non risultanti da provvedimenti dell’Autorità giudiziaria:

  • –  il coniuge legalmente ed effettivamente separato;
  • –  i discendenti dei figli;
  • –  i genitori (compresi i genitori naturali e quelli adottivi);
  • –  i generi e le nuore;
  • –  il suocero e la suocera;
  • –  i fratelli e le sorelle; – i nonni e le nonne.

    Alcuni oneri e spese (ad esempio le spese sanitarie, i premi di assicurazione, le spese per la frequenza di corsi di istruzione secondaria e universitaria, i contributi previdenziali e assistenziali) danno diritto alla detrazione o alla deduzione anche se sono stati sostenuti nell’interesse delle persone fiscalmente a carico.

    Il documento che certifica la spesa deve essere intestato al contribuente o al figlio fiscalmente a carico.

    In quest’ultima ipotesi le spese devono essere suddivise tra i due genitori nella misura in cui sono state effettivamente sostenute.

    Se i genitori intendono ripartire le spese in misura diversa dal 50 per cento devono annotare la percentuale di ripartizione nel documento che comprova la spesa.

CAF CISL del Trentino

Modello 730/2018 – Elenco Spese Deducibili e Detraibili

SPESE PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE DEL 19%

  • –  SPESE SANITARIE
  • –  SPESE SANITARIE PER FAMILIARI NON A CARICO AFFETTI DA PATOLOGIE ESENTI
  • –  SAPESE SANITARIE PER PERSONE CON DISABILITA’
  • –  SPESE VEICOLI PERSONE CON DISABILITA’
  • –  SPESE PER ACQUISTO CANI GUIDA
  • –  INTERESSI MUTUI IPOTECARI PER ACQUISTO ABITAZIONE PRINCIPALE
  • –  INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER COSTRUZIONE ABITAZIONE PRINCIPALE
  • –  INTERESSI PER PRESTITI O MUTUI AGRARI
  • –  SPESE PER ISTRUZIONE
  • –  SPESE PER ISTRUZIONE UNIVERSITARIA
  • –  SPESE FUNEBRI
  • –  SPESE PER ADDETTI ALL’ASSISTENZA PERSONALE
  • –  SPESE PER ATTIVITA’ SPORTIVE PER RAGAZZI
  • –  SPESE PER INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE
  • –  SPESE PER CANONI DI LOCAZIONE SOSTENUTE DA STUDENTI UNIVERSITARI FUORI SEDE
  • –  EROGAZIONI LIBERALI (popolazioni colpite da calamità pubbliche o eventi straordinari, associazioni sportive dilettantistiche, associazioni di promozione sociale, società di cultura biennale di Venezia, attività culturali e artistiche, enti operanti nello spettacolo, fondazioni operanti nel settore musicale, istituti scolastici di ordine e grado, fondo ammortamento titoli di stato)
  • –  CONTRIBUTI ASSOCIATIVI ALLE SOCIETA’ DI MUTUO SOCCORSO
  • –  SPESE RELATIVE A BENI SOGGETTI A REGIME VINCOLISTICO
  • –  SPESE VETERINARIE
  • –  SPESE SOSTENUTE PER INTERPRETARIATO DAI SOGGETTI RICONOSCIUTI SORDI
  • –  SESE RELATIVE AI CONTRIBUTI VERSATI PER IL RISCATTO DEGLI ANNI DI LAUREA PER I FAMILIARI A CARICO
  • –  SPESE PER ASILI NIDO
  • –  SPESE PER ASSICURAZIONI SULLA VITA E CONTRO GLI INFORTUNI
  • –  PREMI PER ASSICURAZIONI PER TUTELA DELLE PERSONE CON DISABILITA’ GRAVE
  • –  PREMI PER ASSICURAZIONI PER RISCHIO DI NON AUTOSUFFICIENZA
  • –  ALTRE SPESE DETRAIBILI * (SI RINVIA ALLE ISTRUZIONI MINISTERIALI MOD. 730)

CAF CISL del Trentino

SPESE PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE DEL 26%

  • –  EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS
  • –  EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DEI PARTITI POLITICI

    SPESE PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE DEL 50%

  • –  SPESE PER INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO E PER MISURE ANTISISMICHE
  • –  SPESE PER L’ARREDO DEGLI IMMOBILI RISTRUTTURATI
  • –  DETRAZIONE 50% IVA PER ACQUISTO ABITAZIONE CLASSE A o B

    SPESE PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE DEL 65%

– SPESE PER INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO (per acquisto di infissi a risparmio energetico, qualora il pagamento del bonifico dedicato sia avvenuto successivamente al 31/12/2017 la detrazione è pari al 50%)

ALTRE DETRAZIONI

– DETRAZIONE PER GLI INQUILINI CON CONTRATTO DI LOCAZIONE

SPESE E ONERI PER I QUALI SPETTA LA DEDUZIONE DAL REDDITO COMPLESSIVO

  • –  CONTRIBUTI PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI
  • –  ASSEGNO AL CONIUGE (MANTENIMENTO)
  • –  CONTRIBUTI PER ADDETTI AI SERVIZI DOMESTICI E FAMILIARI
  • –  EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DI ISTITUZIONI RELIGIOSE
  • –  SPESE MEDICHE E DI ASSISTENZA DI PERSONE CON DISABILITA’
  • –  SPESE PER ACQUISTO O COSTRUZIONE DI ABITAZIONI DATE IN LOCAZIONE
  • –  RESTITUZIONE SOMME AL SOGGETTO EROGATORE
  • –  CONTRIBUTI PER PREVIDENZA COMPLEMENTARE (DEDUCIBILITA’ ORDINARIA, LAVORATORI PRIMA OCCUPAZIONE, FONDI DI SQUILIBRIO FINANZIARIO, FAMILIARI A CARICO, FONDO PENSIONE NEGOZIALE DIPENDENTI PUBBLICI
  • –  ALTRE DEDUZIONI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...