Alitalia, avviso ai naviganti


Schermata 2017-07-10 alle 15.38.43.png

Schermata 2017-03-22 alle 13.39.04

Proroga contratto fino al 31 ottobre. Oggi intanto sciopero nei trasporti dei sindacati di base. Fit Cisl: rivedere la 146

Si riapre il dibattito politico-sindacale sulla necessità di riformare la legge sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali. L’occasione è lo sciopero di oggi nei trasporti pubblici e privati proclamato da sigle sindacali di base minuscole e poco rappresentative, che tuttavia hanno la possibilità, a causa dei limiti della 146/90, di bloccare un Paese che invece ha bisogno di mobilità per rilanciare la propria economia. La Fit-Cisl, ricorda il segretario generale Antonio Piras, ha da tempo presentato una proposta di legge di iniziativa popolare “che mira, tra le altre cose, a tutelare maggiormente gli utenti arginando proprio i disagi subiti”. Proposta attualmente ferma in Parlamento’. Particolarmente grave è lo sciopero in Alitalia, visto che l’azienda sta rischiando molto ed è commissariata. E a proposito, ieri i sindacati di categoria hanno incontrato i commissari straordinari Gubitosi e Paleari. Positivo il giudizio sui primi 40 giorni di attività. Apprezzamento in particolare per l’azione di taglio dei costi comprimibili, come contratti sul carburante e di leasing, evitando invece di intervenire sul lavoro. C’è invece preoccupazione per la richiesta di Cigs a zero ore per oltre 300 dipendenti , vista dai sindacati come una formalizzazione di esuberi. Questo tema verrà comunque affrontato oggi al ministero del Lavoro. L’intesa che proroga al 31 ottobre il contratto di lavoro del personale consente di ”ripristinare un clima positivo in Alitalia la quale, dopo la dichiarazione di insolvenza, ha necessità di avere continuità di cassa e operativa”, sottolineano Filt-Cigl, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporto aereo e le associazioni professionali Anpac e Anpav, commentando il verbale di accordo sottoscritto ieri con Assaereo e Alitalia che conferma l’ultrattività del contratto nazionale (Trasporto Aereo, Sezione Vettori), scaduto il 31 maggio scorso. Intanto entra nella manovra approvata ieri il decreto con il prestito ponte per Alitalia: previsto un finanziamento di 600 milioni di euro della durata di sei mesi.

Giampiero Guadagni

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...