Igiene ambientale,rinnovo ok


Schermata 2017-03-22 alle 13.39.04

images.jpeg

Contratti. Aumento di 120 euro e miglioramenti normativi per i 40 mila addetti delle aziende private del settore

Chiusa la trattativa per la definizione del testo del nuovo contratto collettivo nazionale delle imprese dell’igiene ambientale rappresentate da Fise-Assoambiente. Ne danno notizia Fp Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti e Fiadel. L’accordo sottoscritto ieri, che fa seguito a quello di dicembre 2016 integrato con diversi punti qualificanti, coinvolge una platea di 40 mila addetti delle aziende private del settore. Fanno sapere i sindacati: ”Finalmente le richieste delle operatrici e degli operatori dell’igiene ambientale pubblico e privato, che complessivamente coinvolge circa 90 mila addetti, hanno trovato ascolto, contribuendo al rilancio del comparto, al mantenimento del contratto unico di settore e al miglioramento della qualità dei servizi ai cittadini.Abbiamo raggiunto l’obiettivo che insieme ci eravamo prefissati”. Il contratto ”prevede un aumento a regime di 120 euro e contrasta le norme ingiuste del Jobs Act, introducendo misure a tutela dei lavoratori nei cambi di appalto e nei casi di licenziamento individuale, nonché limitando fortemente l’utilizzo di lavoro precario nel settore”. Introdotto anche un importante fattore innovativo ”prevedendo l’intervento sulla limitazione dei carichi di lavoro, essenziale per le esigenze di tutela della salute e della sicurezza degli operatori del settore che da tempo attendevano una risposta”.

G.G.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...