Iren, i frutti di una contrattazione innovativa


images.jpg

Schermata 2017-03-22 alle 13.39.04

L’accordo tra Comuni e sindacati garantisce l’occupazione e il contenimento delle tariffe.

 

     Nella famosa sala del Tricolore del Comune di Reggio Emilia, l’11 aprile, si è firmato un’ importante quanto innovativo Protocollo d’intesa tra Cgil Cisl Uil con i Comuni capofila del gruppo Iren, rappresentati per l’occasione dal Sindaco Luca Vecchi coordinatore del comitato del patto di sindacato, nonché sindaco di Reggio Emilia.

     L’importante accordo con il gruppo Iren, società Multiutility, che opera nel settore idrico, energetico ed igiene ambientale, è frutto di un lavoro durato molti mesi, in sinergia con le categorie nazionali di riferimento, Femca, Fit e Flaei .

L’accordo conferma e rafforza il ruolo del servizio pubblico, prevedendo il coinvolgimento dei territori e delle organizzazioni sindacali ponendosi come obiettivo comune delle parti il miglioramento degli standard di qualità dei servizi resi ai cittadini di tutti i territori nei quali opera il gruppo, il mantenimento e la qualificazione dell’occupazione anche attraverso le politiche del turn over, nonché un contenimento delle tariffe, con particolare riferimento alle classi più de- boli, con l’impegno del gruppo ad operare nei territori attualmente presidiati e potenziare ulteriormente la propria presenza.

Allo stesso tempo si è favorita l’occupazione, garantendo grazie alle clausole sociali, il passaggio senza soluzione di continuità di tutti i rapporti di lavoro, con il mantenimento, quindi, di tutti i diritti contrattuali previdenziali, legali e di anzianità maturati.

In merito, evidenziamo, come innovativa, la parte che riguarda il ricorso agli appalti, che avverrà solo in caso di comprovate ragioni tecnico-produttive e nel rispetto di tutte le leggi e di tutte le normative contrattuali vigenti, sia aziendali che nazionali, firmate dalle organizzazioni maggiormente rappresentative a li- vello nazionale”. In caso di appalto, si specifica, che dovranno essere considerate le aziende certificate in ordine a qualità, sicurezza sul lavoro, rispetto dell’ambiente e che costituirà requisito indispensabile l’osservanza del- le clausole sociali previste. Come Cisl abbiamo rimarcato tre aspetti fondamentali delle nostre politiche:

Partecipazione – attuazione di un sistema partecipativo nelle scelte strategiche dove un gruppo di lavoro definirà entro sei mesi una precisa proposta che non interverrà sulla “gestione operativa” ma sarà garante dei livelli occupazionali, delle tariffe e della tutela del miglior servizio ai cittadini. Tutela occupazionale – Per lo sviluppo aziendale, è previsto il Pia- no industriale, dove si agirà con un confronto periodico sulle strategie di impresa, volto a preserva- re i livelli occupazionali attraverso la realizzazione degli investimenti sui territori, e l’attivazione di patti di consultazione territoriale fra le Amministrazioni e le Organizzazioni sindacali.

Politica degli appalti – Sugli appalti a terzi, le procedure dovranno rispettare le regole dei Contratti nazionali di lavoro ora presenti, le clausole sociali e di sicurezza sul lavoro, oltre al rapporto qualità-prezzo.

Con questo protocollo di intesa, è evidente quanto sia stato, ed è ancora, importante tutto il lavoro che stiamo svolgendo rispetto al codice dei contratti pubblici ( D. LGS 50 / 2016 ) al suo decreto correttivo e le intese in corso di perfezionamento tra le Organizzazioni sindacali e l’ ANCI rispetto appunto, alle clausole sociali.

Come Cisl ci riteniamo pienamente soddisfatti dell’ottimo risulta- to raggiunto, auspicando, che nel proseguo del confronto di verifica con le Organizzazioni sindacali confederali territoriali e di categoria, con gli Enti proprietari, si possa arrivare sempre più ad un maggior sviluppo del gruppo per territorio e business.

Marco Zappacosta

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...