Pio La Torre e la strategia di decapitazione della politica

conquiste n 70 del 12-04-2017.jpg

Schermata 2017-03-22 alle 13.39.04

È quasi un riflesso condizionato, quando si parla di lotta alla mafia e ai poteri occulti, accostare tre figure emblematiche come quelle di Pio La Torre, segretario regionale del Pci siciliano ucciso il 30 aprile del 1982; Piersanti Mattarella, presidente democristiano della regione siciliana trucidato il 6 gennaio del 1980; e Michele Reina, segretario provinciale della Dc palermitana assassinato il 9 marzo del 1969. Continua a leggere…

27 aprile Seminario per la Giornata mondiale della salute e sicurezza sul lavoro. WMD – Worker’s Memorial Day.

Schermata 2017-03-22 alle 21.03.59

Cari colleghi,

                         nell’ambito delle iniziative mondiali ed europee per la Giornata in memoria di tutti i morti sul lavoro e di sensibilizzazione sul contrasto agli infortuni, CGIL, CISL UIL nazionali, hanno ritenuto importante organizzare a Roma (dalle ore 9.30 alle ore 13.30), presso la sede dell’ILO in italia, in via Panisperna 28, l’evento italiano che, nella cornice del WMD – Worker’s Memorali Day, (“Remember the dead, fight like hell for the living!”), avrà come titolo Garantire la salute e sicurezza in ogni posto di lavoro dell’Unione europea. Legislazione, dialogo sociale, contrattazione collettiva, nuovi rischi.Continua a leggere…

Disposizioni urgenti in materia finanziaria

Schermata 2017-04-12 alle 21.33.16.png

Roma, 11 aprile 2017

Carissime/i,

     vi informiano che nella giornata di ieri 11 aprile 2017, il Consiglio dei Ministri ha approvato un Decreto Legge  Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi in favore delle zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo ” dove all’interno dello stesso, si prevede  la stabilizzazione del Fondo destinato al finanziamento del trasporto pubblico locale (4.789.506.000 euro per l’anno 2017 e 4.932.554.000 euro per gli anni dal 2018 in poi) e l’incremento dal 60 % all’80% l’anticipazione dell’erogazione del predetto fondo, anche al fine di ridurre i tempi di pagamento dei debiti della PA.Continua a leggere…