Lavori usuranti, comunicazioni entro il 31 marzo

lavori usuranti

Riportiamo integralmente un articolo pubblicato sul sito lavorofisco.it nel quale si parla di lavori usuranti e alle modalità di accesso alla pensione anticipata.

Tra questi i “Conducenti di veicoli, di capienza complessiva non inferiore a 9 posti, adibiti a servizio pubblico di trasporto collettivo”.

Appello sulle lavorazioni usuranti. Entro il 31 marzo 2016, i datori di lavoro devono comunicare se e quali tipologie di queste lavorazioni hanno eventualmente svolto i propri dipendenti nel 2015 (lavorazioni pesanti, lavoro notturno, lavoro a catena, autisti). Attenzione alla sanzione: in caso di omissione, previa diffida ad adempiere, scatta il pagamento di un importo da 500 a 1.500 euro. Introdotto dalla riforma del 2011, l’adempimento è dovuto dai datori di lavoro che svolgono le attività individuate dall’art. 1, comma 1, del D.Lgs. n. 67/2011.Continua a leggere…